Metodo Audio-Linguistico

25 Oct

Metodo Audio-Linguistico

Questo metodo è stato sviluppato principalmente in America negli anni sessanta e settanta. Si basa sulla priorità assoluta di sviluppare la lingua orale e risponde all’esigenza di imparare a comprendere i madre lingua e a comunicare in lingua target in breve tempo.  Come disse il linguista della università di Princenton William Moulton :

La lingua è un discorso, non è scrittura

Una lingua è un insieme di abitudini

Insegnare la lingua e non sulla lingua

Un linguaggio è ciò che un madrelingua dice, e non quello che qualcuno pensa che dovrebbe dire

Le lingue sono diverse

Grazie a questi ed altri aspetti il metodo audio-linguistico o audio-orale ha avuto molto successo. La lingua viene introdotta attraverso dialoghi che contengono strutture comuni inutilizzate nella comunicazione di tutti i giorni, come in un grande vocabolario. I dialoghi vengono memorizzati riga dopo riga.

Gli studenti imitano l’insegnamento o la registrazione ascoltando attentamente la pronuncia del modello. Di solito, il dialogo iniziale contiene le strutture e il lessico della lezione. Lo studente deve memorizzare il materiale linguistico proposto dal professore e lo può fare attraverso tre tipi di attività:

  1. Sostituzione
  2. Espansione
  3. Trasformazione di una loro parte, senza nessuna partecipazione creativa.

Con il fine di consolidare ciò che si è imparato, il dialogo viene adattato e personalizzato da ogni allievo.

La lettura e la scrittura viene introdotta in un secondo momento. Il materiale di lettura è basato principalmente sulla lezione orale al fine di stabilire la relazione tra dialogo e scrittura. La scrittura invece sarà inserita attraverso delle composizioni basate sulla lezione orale.

I materiali didattici sono un supporto fondamentale per questo metodo. Oltre ai testi vengono utilizzati cd e documenti video nonché tecnologie didattiche quali il laboratorio linguistico. In realtà la fortuna di questo metodo è andata di pari passo con lo sviluppo e la diffusione enorme nel dopoguerra di queste tecnologie: ancora oggi nei laboratori linguistici si utilizzano materiali strutturali, in particolare per gli esercizi di pronuncia.

Per quanto questo metodo possa avere dei limiti,  ha tuttavia degli aspetti ancora molto validi, quali per esempio la cura del language testing e l’importanza data all’aspetto fonetico della pronuncia. Il docente è il leader delle attività: organizza le attività individuali, stimola gli allievi facendo in modo di divenire modello linguistico da imitare.

Questo metodo ha acquisito grande popolarità soprattutto perché è andato in contrasto con le tecniche utilizzate dal metodo grammaticale-traduttivo. Il metodo audio-linguistico aprì le porte nel campo della comunicazione, ponendosi obiettivi che in precedenza non erano mai stati presi in considerazione. Quindi, con questo metodo gli studenti acquisiscono una certa fiducia al momento di comunicare con gli altri, e si concentrano soprattutto nei dialoghi, senza però mettere da parte gli aspetti grammaticali e lessicali.

“La grande popolarità del metodo audio-linguistico, nell’insegnamento di una seconda lingua, è attualmente qualcosa di più che una semplice reazione eccessiva alle precedenti tecniche didattiche che si concentravano quasi esclusivamente sulla lettura, composizione e traduzione, e trascuravano la comprensione orale e la capacità di conversare”.

Anche se questo metodo è stato un primo passo verso l’apprendimento più completo, ci sono ancora alcuni aspetti che non sono stati presi in considerazione, come ad esempio le reali esigenze degli studenti e la partecipazione attiva di questi. Gli studenti si limitano a seguire le istruzioni del professore o a ripetere schemi precostituiti senza essere considerati a pieno titolo alle attività svolte durante la lezione.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: